Sanremo, specialità di Corigliano Rossano donate a Valeria Marini, Enrico Ruggeri e altri vip


Nei giorni di svolgimento del Festival della Canzone Italiana, terminato ieri sera e giunto alla sua 69esima edizione nel centro della ridente cittadina ligure, è stata realizzata un’ampia attività promozionale del territorio di Corigliano Rossano nell’ambito della dell’iniziativa “Made in Italy”, il cui referente per la Calabria è il giornalista Fabio Pistoia. 

Una serie di momenti dedicati alle eccellenze delle diverse regioni italiane hanno infatti avuto luogo mediante esposizioni dislocate sia in modo permanente che itinerante presso alcuni noti locali della Città dei Fiori.

Un depliant illustrativo dei beni culturali e delle attrattive del territorio – realizzato grazie alla sensibilità e alla fattiva collaborazione di alcune attività commerciali del luogo, che si ringrazia per la disponibilità – è stato infatti distribuito gratuitamente alle migliaia di persone accorse a Sanremo da ogni dove in occasione del Festival. Prossimamente, verrà pubblicata con alta tiratura sulla città di Corigliano Rossano una brochure ancor più completa, con informazioni esaustive anche a livello turistico e notizie afferenti il mondo del commercio e delle attività produttive.
Per quanto riguarda le degustazioni e le esposizioni di alcune eccellenze del territorio, queste si sono svolte grazie all’accoglienza e allo spirito d’iniziativa di ristoratori di Sanremo, in primis della storica trattoria di pesce “Da Nicò”, situata dal 1935 alle spalle del Teatro Ariston e meta prediletta di vip e artisti. Oltre all’attore Rocco Papaleo, conduttore del Dopofestival, anche altri personaggi del mondo della musica e dello spettacolo sono stati omaggiati di specialità tipiche locali, tra i quali il cantautore Enrico Ruggeri e la showgirl Valeria Marini.

Fabio Pistoia

Stampa Email