Giusy Versace "ambasciatrice" del Centro Antiviolenza di Corigliano. Premiata anche Pina Amarelli


Sono ben undici e si sono distinti nei loro rispettivi ambiti professionali come esempio di valori positivi e apprezzati sia a livello nazionale che sul piano internazionale. Figli della Calabria che, in alcuni casi, si sono fatti strada fuori dalla loro regione di origine, ma hanno mantenuto un rapporto forte e continuo con la loro terra. In una parola, ognuno di loro è un testimonial spontaneo positivo e un acceleratore delle potenzialità che la Calabria può esprimere.

E’ stato questo il criterio che ha ispirato le scelte della Regione Calabria che ha “arruolato” personaggi di chiara fama internazionale per aiutare una delle zone più belle ma anche meno conosciute del nostro Paese a comunicare il meglio. L'iniziativa si è svolta questa mattina a Roma, presso la sede dell'Associazione Stampa Estera, in via dell'Umiltà, ed è stata illustrata ai giornalisti dal Presidente della Regione Calabria, Mario Oliverio. Ognuno dei designati "ambasciatori" si è fatto carico di ‘adottare’ un progetto eccellente col compito di accompagnarlo in un percorso di valorizzazione ulteriore dei propri contenuti in contesti nazionali ed esteri. Un abbinamento che può conferire ulteriore visibilità e prestigio alle realtà prescelte.

Tra gli undici "premiati" figurano anche la campionessa paraolimpica Giusy Versace, conduttrice televisiva e atleta (ed oggi deputata di Forza Italia) e Giuseppina Amarelli (cittadina onoraria di Rossano), imprenditrice, Presidente della storica azienda "Amarelli", docente universitario, avvocato e giornalista pubblicista. Una duplice scelta che vede la nuova Città di Corigliano Rossano protagonista.

Giusy Versace sarà infatti l'"ambasciatrice" collegata all'Associazione Mondiversi - "Centro Antiviolenza Fabiana Luzzi" con sede a Corigliano, mentre Pina Amarelli affiancherà "Basket in Carrozzina".

Nata a Reggio Calabria, Giusy Versace diventa la prima atleta italiana della storia a correre con amputazione bilaterale, in 7 anni colleziona ben 11 titoli italiani e segna diversi record nazionali. Ambasciatrice della campagna internazionale di promozione dell’integrità sportiva tra i giovani “Save the Dream” insieme a sportivi di fama internazionale tra cui Alex Del Piero. Vince la decima edizione di "Ballando con le stelle", noto programma di Rai 1. Sempre nel 2015, Giusy interpreta l’Aquila al Carnevale di Venezia, simbolo di forza e coraggio.

Presidente dell'azienda "Amarelli" con sede a Rossano, una delle più antiche imprese familiari nel mondo, che produce liquirizia sin dal 1731, Pina Amarelli è invece docente universitario, avvocato e giornalista pubblicista. Nel 2015 ha rappresentato la Calabria nel padiglione Italia – EXPO – La potenza del saper fare.

Fabio Pistoia
 

Stampa Email

Aggiungi commento

Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito:
I commenti che verranno ritenuti offensivi o RAZZISTI non verranno pubblicati e saranno cancellati
VERRA' PUBBLICATO UN SOLO COMMENTO PER IP


Codice di sicurezza
Aggiorna