Corigliano Rossano: «Il Comune azzoppa l’economia»

A leggere le note diffuse dall’ufficio stampa del Municipio, sembrerebbe che la nuova città di Corigliano Rossano, attualmente retta da un’amministrazione commissariale nominata dal prefetto di Cosenza, goda già d’una efficiente organizzazione

 

 

della cosiddetta macchina comunale e del personale e che stia, quindi, garantendo servizi pubblici efficienti ai cittadini amministrati. LEGGI ARTICOLO COMPLETO

 

Stampa Email

Commenti   

+8 #5 Il solito 2018-05-31 09:28
Ma l'imprenditore intervistato non è forse quello che si è sempre lamentato? Quindi la nuova gestione commissariale ed i dirigenti non c' entrano. Chissà forse finalmente si organizzano anche gli uffici di Corigliano.
Citazione
+7 #4 SUAP ON LINE 2018-05-31 00:53
I procedimenti della vita amministrativa delle pratiche di attivita' commerciali avvengono on line. Ogni atto fra enti e da ente a soggetto privato è inviato per via telematica. Lo dice la legge. Il luogo fisico del SUAP non ha rilevanza.Il privato non deve proprio andare negli uffici. Non vedo il motivo di tanto allarmismo per i cittadini se l' ufficio cambia sede fisica :-* la speranza e' che lo stesso accada anche per le pratiche edilizie. Pensa che meravigliosa espressione di trasparenza.
Citazione
+4 #3 Senza politica 2018-05-30 23:35
[quote name="E basta"]Io non credo che gli uffici di Corigliano funzionasero bene prima della fusione. Ma glielo diamo il tempo di organizzarsi o ogni giorno siamo costretti a leggere articoli di questo tipo che cercano sempre di dare la colpa a qualcuno? Il fatto è che c'è sempre chi rema contro, a prescindere. Le cose andavano bene prima della fusione o mi sono perso qualcosa? Si facevano le pulci alle inefficienze o era colpa dei Rossanesi pure prima dell'unione? Non credo di aver letto che qualche rossanese si sia lamentato del fatto che i commissari siano a Corigliano. Bisogna solo stringere i denti ed aspettare, visto che per andare a regime occorre molto tempo.[/quote
A Corigliano gli uffici tecnici non hanno mai funzionato e con l'ingerenza della politica le cose non andavano certo meglio. La temporanea (purtroppo) assenza della politica consentira' di organizzare gli uffici con razionalità e non con la logica dello smantellamento.
Citazione
+20 #2 E basta 2018-05-30 19:30
Io non credo che gli uffici di Corigliano funzionasero bene prima della fusione. Ma glielo diamo il tempo di organizzarsi o ogni giorno siamo costretti a leggere articoli di questo tipo che cercano sempre di dare la colpa a qualcuno? Il fatto è che c'è sempre chi rema contro, a prescindere. Le cose andavano bene prima della fusione o mi sono perso qualcosa? Si facevano le pulci alle inefficienze o era colpa dei Rossanesi pure prima dell'unione? Non credo di aver letto che qualche rossanese si sia lamentato del fatto che i commissari siano a Corigliano. Bisogna solo stringere i denti ed aspettare, visto che per andare a regime occorre molto tempo.
Citazione
+18 #1 Strumentale 2018-05-30 18:39
Niente e nessuno impedisce agli uffici tecnici di corigliano di lavorare. Cosa c'entra la fusione il commissario i dirigenti la fusione.Un po' strumentale non vi pare? :-? :-?
Citazione

Aggiungi commento

Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito:
I commenti che verranno ritenuti offensivi o RAZZISTI non verranno pubblicati e saranno cancellati
VERRA' PUBBLICATO UN SOLO COMMENTO PER IP


Codice di sicurezza
Aggiorna