Il caso "Cannata"

Le precisazioni del dott.Fusaro dirigente scolastico dell'Istituto Comprensivo Statale  "V.Tieri"
«Le premesse fumose ed irrealizzabili prospettate ai genitori dei ragazzi della 5^ classe della Scuola Primaria di contrada Cannata circa l’improbabile apertura di una succursale della Media Toscano nei pressi del “Gallo d’Oro” non sono veritiere in quanto i funzionari delegati non ne sanno niente

ed anche perché una succursale non potrebbe mai essere collocata in locali inidonei, insicuri e senza le minime garanzie igienico-sanitarie.
   Pertanto né il Comune né l’U.S.P. potrebbero dare autorizzazioni illegittime che metterebbero in pericolo l’incolumità degli studenti e del personale della scuola.
   Sarebbe, comunque, una situazione ai limiti del pazzesco aprire una Scuola Media dove ce ne sono altre due, la “Vincenzo Tieri” che può accogliere in tutta sicurezza  fino a 450 alunni e la ”Erodoto” che ne può ospitare altri. Tutto ciò non crea le premesse perché sorga una terza scuola media.
  La verità, secondo me, è che quella volpe di Volpe, si fa per dire, desidera portarsi gli alunni di Cannata al centro storico a spese dei genitori. Allora lo dica chiaramente senza raccontare favole, disorientando le  famiglie, i ragazzi ed il personale e dando il via ad un reclutamento selvaggio di alunni che crea le premesse per indebolire la SCUOLA PUBBLICA, il che non è né serio né qualificante.»

                            Il Dirigente Scolastico
                                Dott. Aldo Fusaro

Stampa Email