Nuovi particolari sulla vicenda Levato: l'ex comandante firmava sempre il cartellino e ha rinunciato ad ore di straordinario

    La querelle in atto che vede protagonista, suo malgrado, l'ex comandante della Polizia locale di Corigliano Rossano, maggiore Arturo Levato, s'arricchisce di nuovi particolari, che confermano la rettitudine morale dello stesso, professionista stimato e integerrimo.

    Leggi tutto

    Pordenone: infermiere di Corigliano-Rossano uccide la compagna con 8 coltellate

    Arriva in Questura con le mani ancora sporche di sangue, dopo aver ucciso la propria compagna. È accaduto la notte scorsa a Roveredo in Piano, in provincia di Pordenone. L’assassino si chiama Giuseppe Forciniti, ha 33 anni, di professione infermiere, ed è originario di Corigliano-Rossano.

    Leggi tutto

    Azione, Fusaro: "NO lungomare unico o Cittadella, SI alle scuole uniche"

    La drammaticità di questo periodo storico ci schiaccia sul presente, ciò è innegabile. E per quanto sia giusto parlare di virologi, reparti Covid, contagi, sanità, vaccini e commissari vari mi sembrava divertente e stimolante pensare a lunghissimo termine, per scappare da questo "presentismo" asfissiante. 

    Leggi tutto

    Opposizione: Come può uno scoglio arginare il mare?

    Siamo addirittura arrivati a proporre un prototipo calabrese e casareccio del Mose per il lungomare di Schiavonea. Stiamo diventando una barzelletta per l’intera Calabria. Altro che “nuova logica politica” sono dei perfetti eredi della peggiore prima repubblica.

    Leggi tutto

    Corigliano-Rossano | Rapina a volto coperto e a mano armata: è caccia all’uomo

    Col volto coperto e una pistola in pugno ha fatto irruzione all’interno d’una tabaccheria di Corigliano-Rossano prima dell’orario di chiusura per consumare una rapina.

    Leggi tutto

    Schiavonea, tanti cittadini e piccoli pescatori delusi da una fusione mai decollata

    Dopo l’eccezionale mareggiata splende un sole rassicurante, ma non si può dimenticare lo scenario che ha lasciato non solo sgomenti, ma feriti nel profondo per i danni subiti. E ancora di più ferisce lo stato di abbandono con nessun intervento significativo da parte della grande “città territoriale” e pertanto, - dichiara Salvatore Martilotti, presidente del Comitato Pescatori Calabria 

    Leggi tutto

    Vicenda “straordinari”, l'ex comandante Levato replica a Vulcano: “S'informi bene, lesa la mia immagine”

    Non si è fatta attendere la replica, circostanziata, del già comandante della Polizia locale di Corigliano Rossano, maggiore Arturo Levato, alle dichiarazioni, contenute in una nota stampa diffusa ieri, a firma del consigliere comunale di minoranza Raffaele Vulcano ed afferente la vicenda di alcuni “straordinari”.

    Leggi tutto

    Stasi e la sua arma di distrazione di massa: il Covid

    Il Covid è diventato la grande arma di distrazione di massa del nostro sindaco, che ha iniziato a usarla sin da marzo, quando, sui social, dilagavano i suoi patetici “ho qualcosa da dirvi”, con cui cercava di spiegare a cittadini terrorizzati e in apprensione l’andamento dell’epidemia nel nostro territorio. 

    Leggi tutto

    A che punto siamo?


    Sono trascorse due settimane dalla conclusione dei tavoli tematici per la definizione del Piano di Zona dell’Ambito Sociale di Corigliano Rossano e nessuna comunicazione è giunta alle organizzazioni del Terzo Settore su quali siano le determinazioni che si intendano assumere.

    Leggi tutto

    LA VENDETTA DEI SOGNI


    Piccola Fiaba.
    Non c'era posto per i sogni in questa terra del Sud. Tante volte il cielo e il mare avevano incantato la gente, c'erano anche castelli, chiese e resti di tempi passati, ma il problema era stata la pozione magica. La bevvero quasi tutti. La gente divenne piccolina, indaffarata e insieme addormentata, vedeva questi giganti, tronfi e beffardi, chiudere, aprire e fare e disfare, poi fare inchini e svolazzare tra sigari e sguardi torvi, e ci aveva creduto.

    Leggi tutto

    Opposizione: Fra poco la vecchia amministrazione sarete voi, Intanto Denunciamo ai Nas di Cosenza

     

    Invece di trovare soluzioni che risolvano le problematiche storiche della nostra Città i nostri amministratori comunali pensano solo a mettere una toppa sui casi di estrema emergenza. I consiglieri di maggioranza addirittura si sostituiscono a medici, farmacisti, infermieri e OSS, altri invece si improvvisano tuttofare. Vediamo consiglieri spalare acqua, altri smistare ricette, tutto tranne che amministrare una Città di 80.000 abitanti.

    Leggi tutto

    Altri articoli...