Giorni davvero difficili per i tanti tifosi del Milan sparsi in tutta Italia e nel mondo. Prima la clamorosa esclusione dalla prossima edizione dell'Europa League per ragioni di fair play finanziario (anche se la società ha già deciso di presentare ricorso) e poi, ancora più preoccupante, la difficoltà a comprendere quale sarà il futuro assetto proprietario della squadra.

 

 

 

 

Si era infatti avanti negli ultimi giorni e prepotentemente l'imprenditore italo-americano di origini calabresi Rocco Commisso, proprietario del gigante Mediacom, l'ottava azienda fornitrice di TV via cavo di tutti gli Stati Uniti nonché presidente della nota squadra di calcio dei New York Cosmos. Il passaggio della società rossonera a Commisso veniva data oramai per certa. Si considerava come una sorta di scommessa certa da vincere magari con codicebonus-it.com o promozioni simili.

Invece nelle ultimissime ore, un clamoroso stop ed un comunicato dello stesso magnate delle comunicazioni che ha definito letteralmente la situazione molto spiacevole con l'attuale proprietario cinese Yonghong Li che sembra attualmente non voler concludere la trattativa.

In questo caos rossonero, sono ovviamente coinvolti anche giocatori e staff tecnico a cominciare da un altro amatissimo calabrese: Rino Gattuso. Con un cambio di proprietà l'allenatore del Milan sarà ancora lui o ci saranno cambiamenti? Nei giorni scorsi, "radio mercato" parlava di ipotesi quasi fantascientifiche come un possibile approdo di Antonio Conte a Milano (sponda rossonera ovviamente...), visto che la sua esperienza con il Chelsea può dirsi sin da ora già praticamente conclusa.

Tutto in continuo cambiamento, con altri possibili colpi di scena, in un contesto di finanza internazionale che davvero destabilizza l'ambiente. Di certo Ringhio meriterebbe un'altra chance con il Milan. Con lui i rossoneri hanno migliorato nettamente la stagione appena conclusa dopo essere subentrato a Vincenzo Montella arrivando anche alla finale di Coppa Italia.

E parlando di finale di Coppa Italia, il pensiero va subito al gigante Gigio Donnarumma. Il giovane portiere campano è al centro di mille voci di mercato: il già citato Chelsea, Paris Saint Germain, Real Madrid ed anche Roma e Napoli (ma quest'ultimo ha poi virato verso un altro giovane italiano molto interessante come Meret di proprietà dell'Udinese) sembrano essere interessate a lui con il suo famoso procuratore Mino Raiola che sta cercando di tessere i fili per ottenere il miglior contratto possibile per il suo talentuoso assistito ed ovviamente la migliore provvigione per lui. Ma fin quando la situazione societaria del Milan non si sarà definitivamente stabilizzata, sarà praticamente impossibile definire la cessione o la stessa permanenza del portiere.

Anche perché, come se non bastassero tutti questi altri guai, il neo acquisto rossonero, l'esperto portiere Pepe Reina proveniente dal Napoli, è attualmente a rischio di tre mesi di squalifica:  l'accusa è di aver intrattenuto rapporti con elementi della criminalità organizzata.

Insomma, un inizio d'estate davvero difficile per il Milan e per i suoi supporter. Ci si augura che arrivi presto una schiarita per la società italiana più vincente in Europa di sempre nella storia. Una risorsa importante per il calcio italiano, al di là del proprio tifo personale.


Aggiungi commento

Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito:
I commenti che verranno ritenuti offensivi o RAZZISTI non verranno pubblicati e saranno cancellati
VERRA' PUBBLICATO UN SOLO COMMENTO PER IP


Codice di sicurezza
Aggiorna

Il Blog è anche su...

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy qui. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

 

 

Crediti

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica poiché viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62/2001. Le immagini pubblicate sono quasi tutte tratte da internet e quindi valutate di pubblico dominio: qualora il loro uso violasse diritti d’autore, lo si comunichi all’amministratore del blog che provvederà alla loro pronta rimozione. L’amministratore dichiara di non essere responsabile per i commenti inseriti nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di persone terze non sono da attribuirsi all’amministratore, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Ogni forma di collaborazione si intende offerta e fornita a titolo gratuito.