In data 23 dicembre 2016, a Rende, si è disputata la finale della Coppa Italia Dilettanti – Fase Regionale Calabrese - tra la Vigor Lamezia e lo Scalea, terminata 2-0 a favore della squadra di Lamezia.

Breve Storia della Coppa Italia Dilettanti

La Coppa Italia Dilettanti fu istituita nel 1966/1967 e vi partecipavano le squadre arrivate nelle posizioni di vertice dei vari campionati regionali di 1^ Categoria e successivamente di Promozione. La formula non cambiò fino al 1980/1981.

Dal 1981/1982 al 1998/1999, in seguito al degradamento del Campionato Interregionale nelle competenze della LND, la coppa si sdoppiò in due:

  • Fase C.N.D. per le squadre del Campionato Interregionale poi dal 1992 divenuto Campionato Nazionale Dilettanti (attuale Serie D). Si trattò di fatto di una nuova competizione.

  • Fase Eccellenza/Promozione per le squadre di Promozione e di Eccellenza (dal 1991/1992). Si trattava in pratica della vecchia coppa dilettanti.

  • Le vincenti delle due fasi disputavano una finalissima per l'assegnazione della coppa. Dal 1981/1982 al 1984-1985 la competizione era unificata dai quarti di finale (3 squadre di Interregionale e 5 di Promozione). Nel 1988/1989 e nel 1989/1990 la competizione era unificata dalle semifinali (2 squadre di Interregionale e 2 di Promozione).

Nel 1991/1992, con la nascita del campionato regionale di Eccellenza, fu istituita la Coppa Italia Dilettanti Regionale. Viene disputata una fase regionale, alla quale partecipano le squadre di Eccellenza e Promozione, ed una fase nazionale alla quale partecipano le vincente delle coppe regionali.

Nel 1999/2000 nasce la Coppa Italia Dilettanti di Serie D. Da questa stagione non viene piu’ disputata la finalissima con la vincente del torneo Eccellenza-Promozione, significando che si disputano due tornei distinti: la Coppa Italia Dilettanti Serie D e la Coppa Italia Dilettanti Eccellenza/Promozione.

La partecipazione delle squadre di Corigliano alla Coppa Italia

 

Le seguenti squadre di Corigliano hanno partecipato alla Coppa Italia:

 

Coppa Italia Dilettanti (istituita nel 1966/1967 – 51 edizioni)

 

Polisportiva Corigliano (squadra scomparsa)

 

  • Edizioni disputate: 1

  • Partite disputate: 2 (vinte 1, pareggiate 0, perse 1)

  • Reti: Fatte 2 – Subite 3

 

Corigliano (ex Corigliano Corigliano Schiavonea)

 

  • Edizioni disputate: 27

  • Partite disputate: 74 (vinte 26, pareggiate 13, perse 35)

  • Reti: Fatte 88 – Subite 98

 

Corigliano (squadra scomparsa)

 

  • Edizioni disputate: 7

  • Partite disputate: 30 (vinte 10, pareggiate 10, perse 10)

  • Reti: Fatte 33 – Subite 27

 

Marina di Schiavonea (squadra scomparsa)

 

  • Edizioni disputate: 1

  • Partite disputate: 2 (vinte 1, pareggiate 1, perse 0)

  • Reti: Fatte 4 – Subite 2

 

Schiavonea Calcio (squadra scomparsa)

 

  • Edizioni disputate: 3

  • Partite disputate: 6 (vinte 1, pareggiate 1, perse 4)

  • Reti: Fatte 7 – Subite 10

 

Il miglior risultato è stato raggiunto dal Corigliano nella stagione 1980/1981 eliminato negli ottavi di finale dalla compagine pugliese del Corato.

 

Coppa Italia Dilettanti Serie D (istituita nel 1999/2000 – 17 edizioni)

 

Corigliano (ex Corigliano Schiavonea)

 

  • Edizioni disputate: 5

  • Partite disputate: 16 (vinte 5, pareggiate 5, perse 6)

  • Reti: Fatte 15 – Subite 23

 

Miglior risultato raggiunto nella stagione 1999/2000 eliminato negli ottavi di finale dalla compagine siciliana del Gattopardo.

 

Derby di Coppa

 

In tutto i derby di coppa sono solo tre. Il primo disputato nella stagione 1988/1989 (andata e ritorno) tra il Corigliano Schiavonea (ora Corigliano) e il Corigliano (squadra scomparsa). L’ultimo è stato disputato nella stagione 2005/2006 tra il Corigliano Schiavonea (ora Corigliano) e la Marina di Schiavonea (squadra scomparsa).

 

 

Di seguito i tre derby:

  • 1988/89 – Coppa Italia Dilettanti – Corigliano Schiavonea – Corigliano 1-1 (andata)

  • 1988/89 – Coppa Italia Dilettanti – Corigliano - Corigliano Schiavonea 1-0 (ritorno)

  • 2005/06 – Coppa Italia Dilettanti - Corigliano Schiavonea – Marina di Schiavonea 1-3

Albo d’oro della Coppa Italia Dilettanti Regionale (istituita dal 1991/1992)

ANNO

VINCITRICE

FINALISTA

RISULTATO

SEDE DI FINALE

1991/92

SIDERNO

ISOLA CAPO RIZZUTO  

1-1    1-0 

 a/r

1992/93

PAOLANA

 ARDORE

2-2 d.t.s. (6-5 d.c.r.) 

PIZZO CALABRO 

1993/94

RENDE

 N. MELITO

3-1 d.t.s. 

MONTEPAONE 

1994/95

CROTONE

 SIDERNO

3-1 d.t.s. 

LAMEZIA TERME 

1995/96

LOCRI

CARIATESE

 1-0

BOTRICELLO 

1996/97

VIBONESE

 BAGALADI

2-0 

VILLA SAN GIOVANNI 

1997/98

PALMESE

 SAN CALOGERO

1-0 

SIDERNO 

1998/99

SOVERATO REAL

BAGALADI

3-0 

VIBO VALENTIA 

1999/00

COM. CAPO VATICANO

SANTA MARIA CATANZARO 

1-0 d.t.s. 

LAMEZIA TERME 

2000/01

ROSSANESE

PELLARO 

3-2 

VIBO VALENTIA 

2001/02

RENDE

LIBERTAS ROSARNO

1-1 d.t.s. (5-4 d.c.r.) 

CATANZARO 

2002/03

SILANA

SAMBIASE

2-1

CASTROVILLARI

2003/04

ROSARNESE

SAMBIASE

3-0

CROTONE 

2004/05

VILLESE

LUZZESE

2-2 3-0

a/r

2005/06

ROSARNESE

COM. CAPO VATICANO

1-0 1-0

a/r

2006/07

TAURIANOVESE

COMP. MONTALTO

1-0 1-1

a/r

2007/08

HINTERREGGIO

PRAIA

2-1

LAMEZIA TERME

2008/09

OMEGA BAGALADI

PRAIA

0-0 (3-1 d.c.r.)

LAMEZIA TERME

2009/10

RENDE

OMEGA BAGALADI

3-1

VIBO VALENTIA

2010/11

SCALEA

SOVERATO

1-0

LAMEZIA TERME

2011/12

SOVERATO

ROSSANESE

3-0

CROTONE

2012/13

ROCCELLA

RENDE

1-0

VIBO VALENTIA

2013/14

ISOLA CAPO RIZZUTO

PALMESE

0-0 (9-8 d.c.r.)

LAMEZIA TERME

2014/15

ACRI

CITTANOVESE

1-0

LAMEZIA TERME

2015/16

SERSALE

SAMBIASE

2-1

LAMEZIA TERME

2016/17

VIGOR LAMEZIA

SCALEA

2-0

RENDE

 

Arturo Tedesco


Aggiungi commento

Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito:
I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati
VERRA' PUBBLICATO UN SOLO COMMENTO PER IP


Codice di sicurezza
Aggiorna

Eventi

Il Blog è anche su...

Sondaggio

Corigliano-Rossano FUSIONE?

che tempo che fa

giweather joomla module

Crediti

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica poiché viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62/2001. Le immagini pubblicate sono quasi tutte tratte da internet e quindi valutate di pubblico dominio: qualora il loro uso violasse diritti d’autore, lo si comunichi all’amministratore del blog che provvederà alla loro pronta rimozione. L’amministratore dichiara di non essere responsabile per i commenti inseriti nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di persone terze non sono da attribuirsi all’amministratore, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Ogni forma di collaborazione si intende offerta e fornita a titolo gratuito.