• Home
  • Spettacoli
  • Il giovane coriglianese, Leopoldo Aversente, approda in Tv Nazionale

Domenica 6 maggio il concerto “Gran Galà Lirico”

V Edizione Stagione Concertistica Città Di Corigliano, Ore 19 - Castello Ducale
Sesto appuntamento nell’ambito della V edizione della Stagione Concertistica Città di Corigliano Calabro, la kermesse messa a punto dall’Istituto musicale Chopin diretto dal M° Giorgio Luzzi in collaborazione con il Conservatorio Paisiello di Taranto e con il supporto dell’associazione White Castle e dell’Amministrazione comunale.

Domenica 6 maggio, alle ore 19 nel Salone degli Specchi del Castello Ducale l’evento “Gran galà lirico”, inizialmente previsto per lo scorso 25 febbraio e rinviato, in quella occasione, a causa delle avverse condizioni meteorologiche.

Arie tratte dalle opere più note, dal Don Giovanni di Mozart al Barbiere di Siviglia di Rossini, dalla Carmen di Bizet al Rigoletto di Verdi, dal Don Pasquale di Donizetti alla Turandot di Puccini. Interpreti: M° Antonio Stragapede - Basso/baritono; He Jing – Soprano; Chao Hui - Soprano; Lingua Valentina – Soprano; Roberto Catalano – Baritono; M° Dante Roberto – Pianoforte.

Il M° Antonio Stragapede, nato a Molfetta (BA), ha studiato con i Maestri: M.L. Cioni, A. Bertacchi, perfezionandosi poi con R. Celletti, Leo Nucci, Katia Ricciarelli, P. Cappuccilli, C. Bergonzi. È anche laureato in Giurisprudenza conseguendo il Master in “Management Culturale e Organizzazione di eventi”. Vincitore di numerosi Concorsi Internazionali, è presente nelle stagioni dei maggiori Teatri Italiani ed esteri. Ha cantato nei ruoli principali di numerose Opere e vanta un ricco repertorio concertistico. Ha inciso: La Fanciulla del West, Le Villi con Katia Ricciarelli e Pippo Baudo Voce recitante (Diretta Radiofonica su RAI 3 e ripresa televisiva su RAI_SAT), Don Giovanni, Il Tabarro, I Medici (con R. Bruson e G. Giacomini) Il Messia di Haendel. Di particolare rilievo nella sua carriera artistica è stato l’esibirsi in un Concerto Sacro davanti a Sua Santità Giovanni Paolo II in visita pastorale alla Città Militare della “Cecchignola” di Roma nel 1989 e l’essere stato invitato dal Ministero della Difesa Italiana quale unico esponente degli artisti italiani a cantare in un concerto sacro in occasione del Raduno Militare di tutte le Forze Armate del Mondo a Lourdes nel 1989 e in occasione della inaugurazione della Mostra itinerante dell’ Esercito Italiano “ La Grande Guerra. Fede e Valore”. Numerosi sono i riconoscimenti conseguiti per i suoi meriti artistici. Attualmente è titolare della cattedra di Canto Lirico presso il Conservatorio “Giovanni Paisiello” di Taranto, dove insegna anche Diritto e Organizzazione dello Spettacolo nel Biennio Specialistico in Discipline Musicali.


Il M° Dante Roberto, nato a Taranto, ha studiato pianoforte sotto la guida di Cesare Campanelli, diplomandosi brillantemente presso il Conservatorio “U. Giordano” di Foggia.
Ha seguito corsi di perfezionamento con Hector Pell (conseguendo il Diploma d’onore presso l’Accademia di Alto perfezionamento “G. Curci”), Maria Lucrezia Pedote, Aquiles Delle Vigne e con Franco Scala (presso l’Accademia di Imola “Incontri col Maestro”). Ha ottenuto significative affermazioni in importanti concorsi pianistici risultando vincitore nel 1995 del concorso di Esecuzione Musicale Pianistica di Barletta. Attualmente è docente di Accompagnamento Pianistico, Lettura dello Spartito e Pratica del Repertorio Vocale nei Corsi Accademici presso l’Istituto Musicale di Alta Cultura “G. Paisiello” di Taranto. All’attività di docente e concertista, affianca quella di compositore. Dal 1996 collabora, in qualità di pianista e orchestratore con l’orchestra “Scarlatti” di Napoli. Si esibisce per importanti istituzioni musicali nelle più importanti città italiane e all’estero in vari eventi, tra cui il concerto alla presenza dei Presidenti della Repubblica Italiana O.L. Scalfaro e C.A.Ciampi e, nel 2004, negli Stati Uniti (Chicago, Kansas City).
Ha recentemente pubblicato due testi di sostegno alla didattica per l’editore Ricordi, un testo ad uso delle scuole medie ad indirizzo musicale per Bruno Mondadori-Pearson, e due testi per l’editore Sedamusica.

La kermesse si concluderà domenica 27 maggio, ore 19 – Centro di Eccellenza, con il Concerto di chiusura a cura dell’Orchestra Giovanile CoGi formata dagli allievi dell’Istituto musicale “Chopin e Symbola”.
 

 

Stampa Email

Aggiungi commento

Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito:
I commenti che verranno ritenuti offensivi o RAZZISTI non verranno pubblicati e saranno cancellati
VERRA' PUBBLICATO UN SOLO COMMENTO PER IP


Codice di sicurezza
Aggiorna