• Home
  • Politica
  • Sanità: Costituzione calpestata per i malati di tumore della fascia ionica

IdM: inglobare Cassano nel processo di fusione

In questa fase storica molto particolare di post-fusione tra Corigliano-Rossano assume a pieno titolo il valore di un’azione strategica quello di ampliare il percorso di fusione ad altri comuni come Cassano all’Ionio. Ciò non solo perché tende a favorire dinamiche di sviluppo eliminando cosi elementi di arretramento ma ridisegna anche nuovi confini territoriali e nuove prospettive di sviluppo. 

 

 

 

Mi riferisco all’ idea del Consigliere Regionale Orlandino Greco di passare dalla fusione delle due città di Corigliano-Rossano ad un discorso più lungimirante che ingloba la città di Cassano all’Ionio in una prospettiva più complessa ma anche più competitiva. Ampliare questo percorso anche a Cassano attraverso il compimento di tutti i passaggi necessari a livello legislativo, significherebbe ridare senso e significato alla storia, soprattutto se si fa riferimento a Sibari come una delle maggiori colonie della Magna Grecia. Elevarla a città metropolitana, per l’area della Sibaritide equivarrebbe ad una “RINASCITA”, che vede coniugare bellezza, turismo, storia, identità e culture. Tali caratteristiche si completerebbero in una prospettiva dialettica, armonica e differente. La Calabria con la città Metropolitana di Sibari, al Centro del mediterraneo, si candiderebbe ad essere una delle città più competitive e dinamiche di tutto il meridione d’Italia. Aprire un tavolo di confronto sulla futura Città metropolitana di sibari con tutti i cittadini, le associazioni e le parti sociali risulta sin da subito necessario al fine di cogliere quelle opportunità che mai più si ripresenteranno. IdM Corigliano vuole cogliere questa occasione aprendo un forum per tutti i cittadini che sentono la necessità di ritornare alla storia e a un ruolo di riferimento predominante della Sibaritide nel Mediterraneo, già come crogiuolo di fusioni delle diverse culture. Il grande valore dell’Europa non può essere semplicemente il Nord, ma il Sud è quel limite tematizzato che bisogna oltrepassare, bisogna riconsiderare il sud come depositario non solo di “ECONOMIE” ma come crogiuolo di civiltà, popoli e tradizioni. E Sibari è tutto questo!
Commissario IdM Corigliano
Pamela De Patto

 

Stampa Email

Commenti   

+1 #2 Paolino Paperino 2018-08-06 15:22
Per mia personale posizione mi sono sempre espresso contro la fusione Corigliano-Rossano non perché non ci credessi, ma perché ritenevo che non si fossero compiuti i passi preparatori e organizzativi, non si era compiutamente concluso l'iter d'istituzione che avrebbe dovuto, in questa fase, rendicontare al meglio le scelte in precedenza fatte.
Cioè l'improvvisazione e la fretta hanno prodotto un "mostro" a due teste ma un corpo così esile da non poterle più gestire tanto diverse fra di loro e nella composizione "grigia" che dovrebbe caratterizzarle!
Ora, sulla base di quanto già successo e dato l'evento, oramai realtà, mi sembra per davvero inopportuno mettere altra carne a cuocere.
Davvero insensato finanche parlarne tranne e salvo che ciò non si faccia per mera campagna elettorale.
Spendiamoci invece, visto quanto già istituito, affinché questa fusione possa avere un suo reale coinvolgimento nelle nostre stesse realtà territoriali che ancora, purtroppo, si sentono divise fra di loro.
Mi piacerebbe che i soloni di un anno fa salissero ancora in cattedra per spiegarci dove sono i confini che definiscono tale fusione. Dove ne sono i vantaggi. Dove la maggior occupazione. Dove la migliore qualità della vita.
Tutto ciò è sotto gli occhi di noi tutti Coriglianese e Rossanesi che, purtroppo stiamo vivendo questa ingovernabilità territoriale.
Lasciamo stare Cassano....se poi vogliamo ancor più espanderci scegliamo almeno Comuni confinanti quindi proporrei la Fusione con annessione di San Cosmo, Vaccarizzo, San Giorgio e San Demetrio...., forse ci rimarrebbero male quelli di Santa Sofia ma non possiamo includere anche loro....!!!!!....Rischieremmo di non essere più una Città ma una Metropoli per cui poi dovremmo chiedere non solo l'Istituzione della nuova Provincia ma pretendere di essere anche Capoluogo di Regione.
Citazione
0 #1 Iluc_spacca 2018-08-06 14:51
Ma iativit facit nu tuff ca fa caur ... Cassan...
Citazione

Aggiungi commento

Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito:
I commenti che verranno ritenuti offensivi o RAZZISTI non verranno pubblicati e saranno cancellati
VERRA' PUBBLICATO UN SOLO COMMENTO PER IP


Codice di sicurezza
Aggiorna