Egregio Commissario,
IDM Corigliano- Rossano continua a sollecitarLa e tuttavia non ha avuto ancora il piacere di un Suo riscontro sui temi che Le sono stati sottoposti nelle settimane scorse. In ogni caso noi intendiamo proseguire nel cammino intrapreso, anzi, piu di ogni altra volta, sentiamo il dovere di richiamare la Sua attenzione sulla grande opportunità che la Regione Calabria ci offre in questo momento e ci riferiamo al “Bando per la Valorizzazione dei borghi”, 

un progetto strategico di potenziamento dell’offerta turistica e culturale, un treno che Corigliano-Rossano non può di certo perdere e data l’imminente scadenza La esortiamo a prendere al piu’ presto posizioni in merito. Interventi come questi promuovono ed incentivano la domanda turistica migliorando l’offerta e l’accoglienza del territorio. Tale bando pone:  interventi di miglioramento dell’aspetto estetico dei luoghi e degli edifici pubblici;  il recupero e la funzionalizzazione di edifici e spazi pubblici per la promozione del turismo ecologico, culturale ed enogastronomico; interventi su verde pubblico; arredo urbano; abbattimento delle barriere architettoniche; recupero di riqualificazione di spazi pubblici per favorire una maggiore accessibilità e mobilità interna al borgo; realizzazione e potenziamento dei centri per l’offerta turistica; iniziative ricreative, culturali e didattiche; creazione e potenziamento di cultural e creative Lab o cantieri della creatività in collaborazione con le associazioni culturali, reti di imprese, università; infine, interventi di promozione intercomunale , di carattere turistico-culturale. Il contributo concedibile è pari al 100% delle spese sostenute per la realizzazione di interventi non inferiori a 300.000 euro. Mentre il contributo massimo concedibile per beneficiario è di 1.500.000 euro.  A nostro parere è giusto che il comune di Corigliano-Rossano usufruisca di questa grande occasione di valorizzazione e sviluppo, IDM accoglie questa sfida e la mette in campo attraverso un appello responsabile.  Ci auguriamo per il bene della comunità  che  ciò che proponiamo sia condiviso e sostenuto oltre che da lei, Commissario, nei modi e nelle procedure che Le competono, anche da tutte le forze politiche e sociali , associazioni e movimenti culturali che operano su questo territorio e che soprattutto costituisca nei giorni a venire tema importante di discussione e di interesse politico, in grado di creare maggiore coesione in una realta’territoriale che per ragioni evidenti e connesse alla fusione non e’ piu’ la stessa di prima. L’occasione e’ gradita, dott. Bagnato, per augurarLe buon lavoro.

Commissario IdM Corigliano-Rossano

Pamela De Patto

 


Aggiungi commento

Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito:
I commenti che verranno ritenuti offensivi o RAZZISTI non verranno pubblicati e saranno cancellati
VERRA' PUBBLICATO UN SOLO COMMENTO PER IP


Codice di sicurezza
Aggiorna

Il Blog è anche su...

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy qui. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

 

 

Crediti

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica poiché viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62/2001. Le immagini pubblicate sono quasi tutte tratte da internet e quindi valutate di pubblico dominio: qualora il loro uso violasse diritti d’autore, lo si comunichi all’amministratore del blog che provvederà alla loro pronta rimozione. L’amministratore dichiara di non essere responsabile per i commenti inseriti nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di persone terze non sono da attribuirsi all’amministratore, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Ogni forma di collaborazione si intende offerta e fornita a titolo gratuito.