L’Agenda Urbana danneggia fortemente la terza Città

Graziano: Il POR contempla Corigliano Rossano come area urbana. Ammanco di risorse del 40%
CORIGLIANO ROSSANO  – La nuova Città di Corigliano-Rossano, la cui nascita per volontà popolare è stata sancita dalla Legge regionale N.2/2018, a partire dallo scorso 31 marzo ed in tutte le sedi, deve essere considerata giuridicamente tale. Pertanto, anche le misure di investimento previste dalla Regione Calabria, d’ora in poi, dovranno riportare questa realtà comunale nella corretta nomenclatura. Anche nelle misure previste dalla nuova agenda urbana.
LEGGI TUTTO

Stampa Email

Commenti   

0 #2 Mariolino 2018-06-09 16:13
Ma mi scusi.... Non è stato lei futuro della fusione? Ma queste cose dovevamo saperle prime o scoprirle ora? Oggi il TG5 ha detto che domani si vota per la prima volta nella terza città più popolosa della Calabria, cioè Cirigliano/Rossano...., questo per dirle l'improvvisazione di tale fusione. A me pareva di aver capito che con la fusione arriva a noi più fondi...., a dirlo era lei e a chi ha votato si....
Citazione
+3 #1 Giusta posizione 2018-06-09 14:49
Le osservazioni di Graziano sono sensate e proiettate verso gli interessi del futuro di Corigliano Rossano.Sicuramento un livello di maturita' politica ben lungi da quelle scolastiche di alcuni politici (?) che invece di occuparsi di cose serie accusano il compagno sindaco vicino di banco perche' non ha fatto tutti i compiti a casa.
Citazione

Aggiungi commento

Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito:
I commenti che verranno ritenuti offensivi o RAZZISTI non verranno pubblicati e saranno cancellati
VERRA' PUBBLICATO UN SOLO COMMENTO PER IP


Codice di sicurezza
Aggiorna