Patologie rare, malattie invalidanti, disabilità gravi e meno gravi , bambini con bisogni educativi speciali: questa è la realtà di chi vive , più di tutti, le vere difficoltà quotidiane. IdM propone il tema della “disabilità”, in un momento in cui in ospedale di Corigliano mancano figure professionali di Neuropsichiatria Infantile. Cosa gravissima perché sottolinea tutta l’inefficienza di alcune leggi e delle istituzioni in termini di disabilità. 

Non è possibile liquidare problemi del genere e abbandonare quelle famiglie che portano avanti da sole le battaglie per i diritti dei loro cari. Ciò che chiediamo come IdM Corigliano, e ci riferiamo alla ridefinizione della nuova città unica, è progettare e pianificare una città che favorisca l’indipendenza delle persone con disabilità per migliorare la loro qualità di vita e a tal fine è necessario abbattere tutte quelle barriere architettoniche che impediscono tale scopo. Bisogna favorire l’indipendenza ma anche l’inclusione delle persone diversamente abili nella nostra comunità. Difatti, la Convenzione Onu sui diritti alla disabilità del 2006 ha introdotto un cambiamento di paradigma nell’approccio al tema, fornendone una lettura improntata ad una nuova visione culturale, scientifica e giuridica che impone ai Paesi Europei interventi per la costruzione di una società pienamente inclusiva e di un ambiente a misura di tutti. Le persone disabili non sono persone “invisibili” ma sono persone dotate di un’intelligenza differente ecco perché si parla di “bisogni Educativi Speciali” occorre dunque valorizzare tali differenze attraverso professionalità competenti. In questo dobbiamo dare merito alle associazioni del nostro territorio impegnate nell’ E. assistenza quotidiana, nel trasporto e nella crescita personale dei ragazzi con disabilità. E. Morin, filosofo e antropologo, nel suo “Nuovo Umanesimo”, ci pone le basi di un “Umanesimo rigenerante e globale che riconosce il maturo sentimento della fratellanza e della civiltà”. Un messaggio di speranza e di solidarietà!

Commissario IdM Corigliano

Pamela De Patto

 


Commenti   

-2 #1 Angelo Scaglione 2018-05-14 17:09
Cosa vuol dire IdM ? La figura del neuropsichiatra infantile nell'ospedale non è mai esistita, era/è presso il consultorio familiare ma faceva intrattenimento.
Citazione

Aggiungi commento

Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito:
I commenti che verranno ritenuti offensivi o RAZZISTI non verranno pubblicati e saranno cancellati
VERRA' PUBBLICATO UN SOLO COMMENTO PER IP


Codice di sicurezza
Aggiorna

Il Blog è anche su...

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy qui. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

 

 

Crediti

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica poiché viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62/2001. Le immagini pubblicate sono quasi tutte tratte da internet e quindi valutate di pubblico dominio: qualora il loro uso violasse diritti d’autore, lo si comunichi all’amministratore del blog che provvederà alla loro pronta rimozione. L’amministratore dichiara di non essere responsabile per i commenti inseriti nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di persone terze non sono da attribuirsi all’amministratore, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Ogni forma di collaborazione si intende offerta e fornita a titolo gratuito.