...Andava fatta questa battaglia ... andava fatta e vissuta perché ci abbiamo creduto fino in fondo dal primo momento e abbiamo contaminato in questa fiducia centinaia e centinaia di altri come noi, e siamo tornati a respirare, dopo tanto tempo, quell'aria di ..." non siamo soli, insieme ce la possiamo fare, lo possiamo cambiare questo mondo!" con Potere al Popolo.

Poi la cruda realtà dopo il sogno, e l'aria diventa subito di nuovo pesante, risaputa e satura di incertezza e precarietà,
ma ... andava fatta questa battaglia ... perché avevamo perso l'abitudine a lottare e a guardarci intorno per riconoscerci tra di noi anche se camminiamo insieme da una vita.

Non tutto però è perso, anche il più grande albero nasce da un piccolo seme, ed il piccolo seme è stato piantato, ora c'è sicuramente anche chi lo coltiverà con continuità e passione, i giardinieri possono anche cambiare ma la pianta della lotta continuerà a crescere alta e forte ed a ramificarsi intorno a noi, basta crederci che ... andava fatta questa battaglia...

Grazie a tutti coloro che votandoci hanno creduto nel nostro progetto e ci hanno dato fiducia, e grazie ai compagni con i quali abbiamo lavorato fianco a fianco:
grazie ad Antonio. Peppino .. Antonella ... Pina .... Novella ..... Giovanni ...... Giuseppe ...... Mario ....... Franco ........ Monica .......... Tullio ............ Nestore ................ Antonello ............. Caterina ............. Mariassunta ................ Lucia ............... Chiara ...................... e tutte le altre compagne e compagni che qui ho sicuramente dimenticato ma che non me ne vogliano per questo.
Mario.
 

 


Aggiungi commento

Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito:
I commenti che verranno ritenuti offensivi o RAZZISTI non verranno pubblicati e saranno cancellati
VERRA' PUBBLICATO UN SOLO COMMENTO PER IP


Codice di sicurezza
Aggiorna

Il Blog è anche su...

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy qui. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

 

Crediti

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica poiché viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62/2001. Le immagini pubblicate sono quasi tutte tratte da internet e quindi valutate di pubblico dominio: qualora il loro uso violasse diritti d’autore, lo si comunichi all’amministratore del blog che provvederà alla loro pronta rimozione. L’amministratore dichiara di non essere responsabile per i commenti inseriti nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di persone terze non sono da attribuirsi all’amministratore, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Ogni forma di collaborazione si intende offerta e fornita a titolo gratuito.