[messaggio autogestito]
«Piena e totale solidarietà all’assistente capo della Polizia penitenziaria aggredito da un detenuto nella casa di reclusione di Rossano. Azioni del genere vanno condannate e, anzi prevenute, perché non è tollerabile mettere a repentaglio una vita nello svolgimento del proprio lavoro».

È quanto dichiara il coordinatore regionale di Fratelli d’Italia, candidato alla Camera dei Deputati Uninominale nel collegio Calabria 2-Corigliano, nell’apprendere dell’atto di violenza da parte di un detenuto nigeriano ad un rappresentante delle forze dell’ordine.

«È anche di questi argomenti che si deve occupare un governo. Sicurezza e legalità sono una assoluta priorità per Fratelli d’Italia. Nel nostro programma elettorale – spiega Rapani – gli obiettivi sono chiari. Pensiamo ad inasprire le pene per violenza contro pubblico ufficiale, ma anche ad adeguare stipendi, straordinari e le dotazioni al personale con mezzi e tecnologie utili al contrasto del crimine e del terrorismo. E poi siamo per la certezza della pena: no ai decreti “svuotacarceri”, sì al sostegno alle vittime di reati. Siamo convinti che gli stranieri che delinquono debbano essere espulsi immediatamente e scontare la pena nello Stato di provenienza; siamo per una legge che dica che la difesa è sempre legittima. All’assistente capo della Polizia penitenziaria di Rossano, insomma, giunga il nostro più caloroso e fraterno abbraccio, perché Fratelli d’Italia è dalla parte delle forze dell’ordine. Sempre».

 


Aggiungi commento

Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito:
I commenti che verranno ritenuti offensivi o RAZZISTI non verranno pubblicati e saranno cancellati
VERRA' PUBBLICATO UN SOLO COMMENTO PER IP


Codice di sicurezza
Aggiorna

Il Blog è anche su...

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy qui. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

 

Crediti

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica poiché viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62/2001. Le immagini pubblicate sono quasi tutte tratte da internet e quindi valutate di pubblico dominio: qualora il loro uso violasse diritti d’autore, lo si comunichi all’amministratore del blog che provvederà alla loro pronta rimozione. L’amministratore dichiara di non essere responsabile per i commenti inseriti nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di persone terze non sono da attribuirsi all’amministratore, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Ogni forma di collaborazione si intende offerta e fornita a titolo gratuito.