Editoriale | Fusione, i "mendicanti" rimarranno delusi: si balla fino a fine gennaio

Qualcuno si è sentito offeso. L’altra volta abbiamo definito “mendicati della fusione” coloro i quali vorrebbero ottenere una proroga sull’approvazione della legge relativa alla fusione dei Comuni di Corigliano e Rossano.

Insomma, tutti quelli che stanno provando a telefonare, ad andare e venire da Reggio e Catanzaro per ottenere la posposizione della data di entrata in vigore della legge “Graziano” a «la scadenza del mandato» – si badi bene con la medesima nonchalance da una sponda e dall’altra del Cino – probabilmente rimarranno delusi.

Perché lo scorso mercoledì, durante i lavori della prima commissione regionale “Affari istituzionali” presieduta da Franco Sergio, il vice presidente della Giunta, Antonio Viscomi è sembrato, non chiaro, chiarissimo: «La proposta di legge di fusione dei Comuni – ha detto e riportiamo testualmente dal verbale assembleare – deve essere approvata entro 60 giorni dalla pubblicazione sul Burc dell’esito del referendum».

Da quel che si apprende, sarà necessaria un’altra riunione di commissione per audire i sindaci, ma l’iter di approvazione della legge dovrà concludersi nei tempi previsti.

Volendo testé tradurre, significa che se l’esito del referendum è stato pubblicato sul Burc il 23 novembre [http://burc.regione.calabria.it/…/p…/archivio/archivio.iface], per norma e regola, a meno che i “mendicati della fusione” non riescano a fare miracoli all’incontrario, entro il 23 gennaio verrà approvata la legge e poi arriverà il commissario. Con relativi scioglimenti di consigli comunali e giunte municipali.

E così sia – per come ha deciso il popolo –. Amen.

Nb. I miscredenti possono leggere qui:
http://www.consiglioregionale.calabria.it/portale/Istituzione/Commissioni/VisualizzaSommario/6079?comm=Prima

Luca Latella

Stampa Email

Commenti   

0 #4 ANGELO VITERITTI 2017-12-08 14:29
Gentile Sig.ra Ferraro,mi dispiace dirle che con la sua" mente aperta" non ha capito proprio NULLA circa il mio pensiero, in risposta al Dott. Latella. Comunque non ci vuole molto a capire che entrambe le popolazioni sono totalmente indifferenti a questo imbroglio chiamato fusione che tra l'altro come si presenta la ritengo del tutto illegale per come è stata impostata dalla nostra Regione.Comunque, non si preoccupi questo è solo il mio modesto parere e sappi che il tempo come sempre è galantuomo.La saluto Cordialmente.
Citazione
0 #3 Angela Ferraro 2017-12-08 08:13
Citazione ANGELO VITERITTI:
A dire il vero, i mendicanti della fusione sono coloro,Lei compreso che pretendono la fusione con quattro miseri voti di referendum taroccato.La fantomatica fusione potete pure farla a livello burocratico ma sappiate che le distanze trai due popoli tale rimangono, se non aumenteranno e grazie al vostro mendicare.

Le distanze con persone dalla mente chiusa come la sua, rimarranno sempre ......
Citazione
+1 #2 Mario998 2017-12-08 00:17
Saranno tempi di crescita della consapevolezza dei cittadini che il voto è una cosa preziosa e non si può nè sprecare nè mercanteggiare. E' molto difficile crescere per l'uomo nella vera libertà. Manca un impegno disinteressato e ciò crea confusioni e mali crescenti fino alle guerre per l'incalzare di persone senza scrupoli.
Citazione
-5 #1 ANGELO VITERITTI 2017-12-07 16:36
A dire il vero, i mendicanti della fusione sono coloro,Lei compreso che pretendono la fusione con quattro miseri voti di referendum taroccato.La fantomatica fusione potete pure farla a livello burocratico ma sappiate che le distanze trai due popoli tale rimangono, se non aumenteranno e grazie al vostro mendicare.
Citazione

Aggiungi commento

Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito:
I commenti che verranno ritenuti offensivi o RAZZISTI non verranno pubblicati e saranno cancellati
VERRA' PUBBLICATO UN SOLO COMMENTO PER IP


Codice di sicurezza
Aggiorna