Purtroppo le nostre impressioni su una situazione di grave confusione amministrativa in cui si dibatte l’Amministrazione Geraci da tempo, sono state confermate dall’ultima incredibile e, per certi versi, grottesca vicenda legata all’avviso pubblico di ricerca di un nuovo Comandante dei vigili urbani. Nel giro di appena tre giorni il Sindaco Geraci fa marcia indietro e revoca la delibera di giunta n. 129. Perché mai ? Quali le motivazioni che lo avrebbero spinto a fare ciò ?

 Ci auguriamo che siamo motivazioni amministrativamente serie e non altro come qualcuno ha ventilato. Eppure la necessità di dotare il corpo dei vigili urbani di un nuovo Comandante è una necessità, tenuto conto che il precedente è stato defenestrato più di due anni fa, da allora il Sindaco Geraci ha affidato il compito al tenente Fiore, al quale va tutta la nostra comprensione, ma è chiaro che costui non può continuare a svolgere un compito fin troppo gravoso e verso il quale necessita avere professionalità ben consolidate. Nella delibera n. 129 l’Esecutivo tra le motivazioni alla base di quel provvedimento sosteneva che l’attuale comandante in più circostanze ha manifestato l’intendimento di non voler più dirigere il Corpo di Polizia Municipale, ora chiediamo al Sindaco esistono delle comunicazioni formali presentate dal tenente Fiore ? E se ci sono perché non sono state inserite tra gli allegati alla delibera n. 129 ? Ci rendiamo conto caro Sindaco che questa è una brutta vicenda, riteniamo anche dettata da un assessore a lei molto vicino, una sorta di “Richelieu”, che già in altre circostanze le ha fatto prendere decisioni affrettate che hanno finito per creargli problemi anche all’interno della sua stessa maggioranza, ma nonostante ciò lei continua a tenerselo ed a farlo comandare. E’ necessario Sindaco che lei fornisca alla Città delle motivazioni serie sul perché ha fatto revocare la delibera in questione, e non si nasconda, come ha fatto con le delibera n. 138 in giustificazioni di facciata, che servirebbero ad aumentare la sfiducia che i Coriglianesi hanno nei confronti di questa Amministrazione. Riteniamo che con tanto buon senso già da tempo questa Amministrazione avrebbe potuto risolvere il problema Comandante procedendo, così come noi abbiamo già fatto rilevare nei mesi scorsi, la graduatoria del concorso del 2009. Ma, con ogni probabilità, le “menti” pensanti di questa Amministrazione preferiscono complicare la vita ad un Esecutivo che farebbe la cosa migliore a chiudere anticipatamente questa sua disavventura amministrativa. Ciò lo diciamo solo ed esclusivamente per il bene di Corigliano e dei Coriglianesi.

Francesco Sapia – Portavoce del Movimento 5 Stelle

 


Commenti   

0 #1 Utente1 2017-07-19 08:21
Sig Sapia Non crede che ci siano problemi più gravi da affrontare?
Citazione

Aggiungi commento

Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito:
I commenti che verranno ritenuti offensivi o RAZZISTI non verranno pubblicati e saranno cancellati
VERRA' PUBBLICATO UN SOLO COMMENTO PER IP


Codice di sicurezza
Aggiorna

Eventi

Il Blog è anche su...

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy qui. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

 

 
 
 

 

Crediti

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica poiché viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62/2001. Le immagini pubblicate sono quasi tutte tratte da internet e quindi valutate di pubblico dominio: qualora il loro uso violasse diritti d’autore, lo si comunichi all’amministratore del blog che provvederà alla loro pronta rimozione. L’amministratore dichiara di non essere responsabile per i commenti inseriti nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di persone terze non sono da attribuirsi all’amministratore, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Ogni forma di collaborazione si intende offerta e fornita a titolo gratuito.