Ieri sera nella sede PD di Rossano si è riunito il coordinamento dei circoli PD Corigliano e Rossano, costituitosi nel maggio del 2014. Grande è stata anche la partecipazione di iscritti e simpatizzanti del partito. Il tema della discussione è stato il referendum del 22 ottobre in cui i cittadini di Corigliano e Rossano saranno chiamati a decidere sulla fusione o meno.

Come Pd ci siamo fortemente impegnati, insieme a tanti altri, affinchè si arrivasse a dare la parola ai cittadini e nella riunione di ieri il Partito ha confermato e rilanciato l’impegno per il Si alla fusione.Infatti, come PD, siamo da più tempo, a favore della fusione dei due comuni ritenendo questo obbiettivo strumento necessario per lo sviluppo del nostro territorio, per contrastare e invertire la tendenza, da qualche tempo in atto, di soppressione di servizi primari e talvolta essenziali ma, anche strumento capace di determinare politiche atte a creare nuove opportunità di crescita e di sviluppo, di cui si ha fortemente bisogno, in tutta la Piana di Sibari.Non possiamo sbagliare niente per raggiungere questo obiettivo, come Pd lavoreremo affinché vi sia un esito positivo di questo percorso iniziando fin da subito proprio perché i prossimi mesi saranno determinanti per concretizzare l’obiettivo.Per questo il tema della fusione tra i due Comuni sarà, per il PD, al centro del dibattito politico delle due città promuovendo iniziative assieme alla cittadinanza, al mondo economico - associativo, al volontariato, al sindacato, alle imprese, alla scuola, alla chiesa. Con l’ausilio del materiale che il Coordinamento Co_Ro realizzerà, attraverso anche il tradizionale porta a porta, coinvolgeremo direttamente i cittadini informandoli e rendendoli partecipi di come la prospettiva della fusione sia un elemento di rilancio, che guarda al futuro, nell’ottica delle sfide di competitività che il nostro territorio dovrà affrontare nei prossimi anni.Ma forte sarà anche l’impegno sul fronte istituzionale per arrivare ad una regolamentazione Calabrese, nel rispetto della legge Del Rio, che valorizzi le potenzialità della fusione di comuni grandi come Corigliano e Rossano, prima esperienza nazionale, ambiziosa e, allo stesso tempo, storica perché non è affatto semplice fondere due comuni di quarantamila abitanti.
Francesco Madeo
per ilCOORDINAMENTO PD COR-ROSS

 


Aggiungi commento

Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito:
I commenti che verranno ritenuti offensivi o RAZZISTI non verranno pubblicati e saranno cancellati
VERRA' PUBBLICATO UN SOLO COMMENTO PER IP


Codice di sicurezza
Aggiorna

Eventi

Il Blog è anche su...

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy qui. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

 

 
 

 

che tempo che fa

giweather joomla module

Crediti

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica poiché viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62/2001. Le immagini pubblicate sono quasi tutte tratte da internet e quindi valutate di pubblico dominio: qualora il loro uso violasse diritti d’autore, lo si comunichi all’amministratore del blog che provvederà alla loro pronta rimozione. L’amministratore dichiara di non essere responsabile per i commenti inseriti nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di persone terze non sono da attribuirsi all’amministratore, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Ogni forma di collaborazione si intende offerta e fornita a titolo gratuito.