Martedì 1 maggio 2018 la Proloco città di Corigliano presenta la prima passeggiata ecologica città di Corigliano Rossano nella valle dei mulini lungo le rive del suggestivo "Coriglianeto" per riscoprire le meraviglie naturalistiche, paesaggistiche e storiche del nostro territorio. 

La passeggiata ecologica rinnovata rispetto agli altri anni racchiudera' momenti di intrattenimento musicali, angoli ludici per bambini e punti di ristoro e promozione di prodotti naturalistici e di enogastronomia locale. Il presidente della proloco Domenico Terenzio ha fortemente voluto dare un segnale positivo e di unione per tutto il territorio di Corigliano Rossano ampliando con spunti nuovi la storica passeggiata per essere inclusivi in un progetto naturalistico e turistico di ampio respiro che possa fare crescere la nuova città. Al fianco di proloco l'associazione di promozione e valorizzazione turistica Coriglianeto che in questi mesi ha curato il ripristino e la pulizia dei percorsi naturalistici in stato di degrado e abbandono dove sono stati necessari interventi di riqualificazione molto difficili e delicati. Il raduno è dunque fissato per martedì Matt 1 maggio ore 8 30 presso piazza del popolo per cominciare la passeggiata ecologica e dal cuore del centro storico accompagnati dalla spiegazione storica del presidente dell'associazione Coriglianeto Valeria Capalbo e dal presidente di Sinergie Mario Amica anch'egli storicamente impegnato per la valorizzazione del territorio. Lungo i percorsi nella valle dei mulini sarà possibile immergersi nella natura della macchia mediterranea costeggiando le suggestive cascate naturali ed artificiali attraverso l'immagine di un tempo che trasportera' i partecipanti in un salto nel passato quando nel 1800 la valle era piena di mulini attivi e le lavandaie lavavano i panni cantando con i piedi nudi nella "jumera". Le associazioni tutte invitano la cittadinanza a partecipare ma soprattutto ad avere cura e rispetto per l'ambiente e per il proprio territorio poiché troppo spesso è stato necessario un lavoro di pulizia causato dalla mancanza di civiltà di chi non ama la natura. Durante il corso della passeggiata chi vuole può lasciare un contributo volontario e spontaneo presso il banchetto delle associazioni organizzatrici per recuperare le spese sostenute o potrà partecipare ad una riffa con una cifra minima e simbolica di un prodotto tipico e gustoso della nostra terra. Tutte le associazioni coinvolte nell'organizzazione dell'evento invitano la cittadinanza a partecipare.


Commenti   

-1 #1 Giusy 2018-04-30 19:56
Ci sono loghi in locandina non partecipano all'evento, uso inappropriata di logo senza consenso.
Citazione

Aggiungi commento

Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito:
I commenti che verranno ritenuti offensivi o RAZZISTI non verranno pubblicati e saranno cancellati
VERRA' PUBBLICATO UN SOLO COMMENTO PER IP


Codice di sicurezza
Aggiorna

Il Blog è anche su...

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy qui. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

 

Crediti

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica poiché viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62/2001. Le immagini pubblicate sono quasi tutte tratte da internet e quindi valutate di pubblico dominio: qualora il loro uso violasse diritti d’autore, lo si comunichi all’amministratore del blog che provvederà alla loro pronta rimozione. L’amministratore dichiara di non essere responsabile per i commenti inseriti nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di persone terze non sono da attribuirsi all’amministratore, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Ogni forma di collaborazione si intende offerta e fornita a titolo gratuito.