Si rinnova in località San Nico di Corigliano Calabro il tradizionale appuntamento con il caratteristico Presepe Vivente, iniziativa assai attesa dai residenti della popolosa comunità e dall’intera cittadinanza. Dopo l’ampia partecipazione registrata negli scorsi anni, la Parrocchia San Gaetano Catanoso di San Nico, guidata dal sacerdote don Mimmo Laurenzano, le famiglie, i giovani e i bambini della frazione ripropongono questo straordinario momento di spiritualità e socializzazione, giunto ormai alla sua quinta edizione.

La rappresentazione del Presepe Vivente si terrà lunedì 26 dicembre, dalle ore 19.30 alle ore 22.30. Nel giorno della festività di Santo Stefano, dunque, numerosi figuranti appartenenti alla comunità di San Nico, indossando costumi d’epoca e muovendosi all’interno di una suggestiva scenografia, daranno vita al Presepe Vivente, frutto di un lavoro certosino realizzato dai tanti fedeli che da tempo sono impegnati nella riproposizione di questa bellissima iniziativa. Il 26 dicembre, pertanto, la località San Nico di Corigliano sarà avvolta da un’atmosfera intensa, capace di suscitare sensazioni sempre nuove. Si rivivranno, così, le stesse emozioni che i pastori di Betlemme provarono nell’essere testimoni della nascita di Gesù.
Tutta la cittadinanza è invitata a partecipare per celebrare insieme nel migliore dei modi, all’insegna della più autentica devozione, la giornata di Santo Stefano, nel solco delle iniziative natalizie e per l’avvento del nuovo anno programmate dalla Parrocchia San Gaetano Catanoso. Al termine del Presepe Vivente, inoltre, la serata proseguirà con l’esibizione della Geppo Band, a cura della Carella Production.
Si tratta dell’ennesima manifestazione promossa dal dinamico e sensibile parroco, don Mimmo Laurenzano, e da tutta la Comunità parrocchiale, capaci di dare vita ad un interessante programma di eventi che si rivolge sia agli adulti che ai bambini, veri protagonisti del Santo Natale.
La Parrocchia di San Nico, negli anni, è divenuta un vero e proprio punto di riferimento, una comunità nella comunità, un porto sicuro, un illuminante faro di speranza all’insegna della fede e del conforto reciproco. Ed è proprio in nome del valore della speranza e della sua grande importanza per ogni essere umano che è improntato il nutrito programma di festività natalizie messo a punto da don Mimmo, guida umana prim’ancora che spirituale, e da tutti i suoi parrocchiani, per far sì che il Santo Natale sia un periodo di letizia ma anche e soprattutto fonte di ispirazione, riflessione, condivisione, emozione, fiducia nel prossimo.

Corigliano Calabro, 23 dicembre 2016

 


Aggiungi commento

Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito:
I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati
VERRA' PUBBLICATO UN SOLO COMMENTO PER IP


Codice di sicurezza
Aggiorna

Eventi

Il Blog è anche su...

Sondaggio

Corigliano-Rossano FUSIONE?

che tempo che fa

giweather joomla module

Crediti

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica poiché viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62/2001. Le immagini pubblicate sono quasi tutte tratte da internet e quindi valutate di pubblico dominio: qualora il loro uso violasse diritti d’autore, lo si comunichi all’amministratore del blog che provvederà alla loro pronta rimozione. L’amministratore dichiara di non essere responsabile per i commenti inseriti nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di persone terze non sono da attribuirsi all’amministratore, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Ogni forma di collaborazione si intende offerta e fornita a titolo gratuito.