Appello dei cittadini al Commissario straordinario
Alcune arterie stradali del territorio di Corigliano, ormai da un po’ di tempo a questa parte, sono state dotate di un nuovo sistema di illuminazione, cosiddetto “a led”, ossia a basso consumo energetico. Su questa iniziativa intendiamo formulare un accorato appello all’attenzione del Commissario straordinario della Città di Corigliano Rossano e dei preposti uffici comunali.

Nell’accogliere positivamente tale idea, destinata certamente a ridurre i costi a carico della collettività, riteniamo però che sia necessario preservare sempre e comunque l’importante servizio di erogazione del servizio di illuminazione pubblica e la sua basilare utilità per la sicurezza dell’intera comunità. Si ha avuto modo di constatare, difatti, e con non poco rammarico, che il nuovo sistema presenta in diverse zone del territorio una luce fioca e poco consona alle esigenze di residenti, automobilisti e pedoni.
Inoltre, cosa che più ci preme evidenziare, è l’accensione ad intermittenza che si verifica nelle ore serali, ossia lo spegnimento di alcuni lampioni. Riteniamo che tutto questo costituisca una fonte di legittima preoccupazione per l’incolumità pubblica e, soprattutto, dei nostri figli, in particolar modo con l’approssimarsi della stagione estiva. Chiediamo pertanto a chi di competenza di porre fine a questa situazione, che è causa di diffuso disagio e malessere nella popolazione, e di garantire un servizio di illuminazione pubblica efficiente e funzionale a 360 gradi.

Corigliano Rossano, 10 giugno 2018

Un gruppo di cittadini di Corigliano

 

Commenti   

+2 #1 Led e dune 2018-06-10 21:07
Ma oltre al Commissario, per come altre volte fatto, io mi rivolgo alle autorità di verifica e controllo. Alla Finanza in particolare. Perché direte voi? Ma è semplice. Per prima cosa si è mai verificato il rispetto illuminotecnica sia della illuminazione che del lungomare? Io penso di no! Quindi abbiamo Impianti elettrici pubblici muovi, pagati come tali, ma insufficienti al rispetto delle vigenti normative in materia.
Dopodiché parliamo anche della sostituzione con i nuovi led.

Lei si lamenta delle luci? Ed ha ragione...., ma le dune sul lungomare? Ma lei lo sa che i lavori sono stati completati e consegnati ed anche collaudati. Questo vuol dire che sono state pagate le piantumazione degli alberi(???), le piantumazione delle dune (???), le piantumazione
delle aiuole(???)...., e lei vuole spiegazione sulle luci a led????
Citazione

Aggiungi commento

Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito:
I commenti che verranno ritenuti offensivi o RAZZISTI non verranno pubblicati e saranno cancellati
VERRA' PUBBLICATO UN SOLO COMMENTO PER IP


Codice di sicurezza
Aggiorna

Il Blog è anche su...

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy qui. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

 

Crediti

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica poiché viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62/2001. Le immagini pubblicate sono quasi tutte tratte da internet e quindi valutate di pubblico dominio: qualora il loro uso violasse diritti d’autore, lo si comunichi all’amministratore del blog che provvederà alla loro pronta rimozione. L’amministratore dichiara di non essere responsabile per i commenti inseriti nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di persone terze non sono da attribuirsi all’amministratore, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Ogni forma di collaborazione si intende offerta e fornita a titolo gratuito.