Però bisogna scambiare culture e relazioni sociali …Chi conosce il poeta coriglianese FRANCESCO MARADEA ?Francesco Maradea nacque a Corigliano Cal il 24/8/1865 e morì a Corigliano il 9/1/1941 . Fece gli studi ginnasiali al Garopoli e poi seguì gli studi liceali e l’università a Napoli . Unico grande amore utopistico fu quello per la figlia del Barone Compagna , che ispirò molte sue poesie . 

Primo storico e critico del Maradea fu il nostro conterraneo Francesco GRILLO che nel suo libro < Francesco MARADEA – il poeta dell’utopia-> afferma < che il Maradea è poeta ed artista non comun e e degno di essere tolto dall’oblio del tempo per la bellezza classica delle sue poesie “FOGLIE SPERSE “ > Molti altri hanno espresso giudizi positivi sulla sua arte poetica : Patari , Caputo , Pucci , Liguori ecct. Ma come potremmo definire l’arte poetica del Maradea ? “ Egli che rifuggì dalle correnti letterarie del tempo , sfugge ad una precisa classificazione di scuola poetica , e se mai si riallaccia al tempo dello spirito umano in cui ebbe fusione la polemica classico-romantica . Polemica che venne superata con la sintesi nei poeti più ispirati. Anche nel Maradea venne a verificarsi tale sintesi : per cui possiamo dire che , mentre la forma dei suoi componimenti è ancorata ai canoni classici , il contenuto invece , in larga parte , è decisamene romantico . Egli è dunque essenzialmente un poeta classico-romantico nella robusta costruzione delle sue composizioni ; ma non si possono tacere gli influssi tipici della poesia moderna che si scorgono qua e là nelle sue liriche . Tutto il filone della sua poesia amorosa risente d’un gusto e d’una tematica essenzialmente moderna . Né si possono tacere altre sottili venature dannunziane , ungarettiane , digiacominiane che si scorgono in altre ma rare sue poesie . Il Maradea è poeta dell’amore, della bellezza e della sottile malinconia del vivere …”(a.s.) Voglio riportare alcune sue poesie come piccolo assaggio della sua arte poetica .

 

OTTOBRE è uno tra i sonetti più belli del nostro poeta per l’alta liricità del contenuto , la dolcezza musicale del verso e la perfezione classica della forma .
Dilegua il sol . Dai vedovati monti
Calan le greggie in lamentoso grido .
Una vela , negli ultimi orizzonti ,
sembra un uccello che ritorna al nido.

Sera d’autunno , qual mestizia impronti
Al bruno piano e al biancheggiante lido !
Medita il bosco e piangono le fonti
Sull’inverno che avanza e il tempo infido .

Già verso il tetto fumido i coloni
Riedono stanchi ; d’Espero la face
Guardan mute le vergini ai balconi.

Suona l’Ave Maria resta d’intorno,
e mentre il mondo faticoso ha pace,
un angel chiude le cortine al giorno
!”

***Il poeta avverte il tema della stanchezza del vivere , della fatica del lavoro dei contadini : versi che richiamano quelli bellissimi che chiudono la prima Egloga virgiliana < et iam summa procul villarum culmina fumant /maioresque cadunt altis de monti bus umbrae .

Altro bel sonetto “GUARDANDO LE FORMICHE “ che ben descrive questo nostro tempo inquieto ,pieno di odio e di violenze !

Formiche industri , che muovendo a schiera,
vi procurate in comunanza il pane ,
quest’opra ch’è per voi tanto leggera
ahi qual problema è per le genti umane !

Fra voi la vita è fratellanza vera ,
tutto è per tutti nelle vostre tane ;
ma gli uomini , serbando altra maniera,
lottan fra loro come tigri ircane .

La vostra storia , in questo rivol bruno ,
è uno scambio d’amor ; la nostra è un rosso
fiume di sangue, che travolge ognuno.

Eppur noi siam d’un genere divino…
Ma per dannazion portiamo addosso
L’eredità che ci lasciò Caino .

***Pur essendo un sonetto …definirei questa poesia come il poemetto della solidarietà umana;ed è il sonetto dove si riverberano le idee socialiste del Maradea . Avverto in esso una vaga traccia d’ispirazione pascoliana ( Uomini pace nella prona terra /troppo è il mistero … )
 


Aggiungi commento

Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito:
I commenti che verranno ritenuti offensivi o RAZZISTI non verranno pubblicati e saranno cancellati
VERRA' PUBBLICATO UN SOLO COMMENTO PER IP


Codice di sicurezza
Aggiorna

Eventi

Il Blog è anche su...

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy qui. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

 

 
 
 

 

che tempo che fa

giweather joomla module

Crediti

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica poiché viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62/2001. Le immagini pubblicate sono quasi tutte tratte da internet e quindi valutate di pubblico dominio: qualora il loro uso violasse diritti d’autore, lo si comunichi all’amministratore del blog che provvederà alla loro pronta rimozione. L’amministratore dichiara di non essere responsabile per i commenti inseriti nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di persone terze non sono da attribuirsi all’amministratore, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Ogni forma di collaborazione si intende offerta e fornita a titolo gratuito.