• Home
  • Cronaca
  • Schiavonea: botte per una precedenza e lite con in pugno la pistola

Roma: "Via Corigliano Calabro" balza agli onori delle cronache

 Uomo uccide a martellate la compagna.
Triste ribalta mediatica nazionale, quest'oggi, per Via Corigliano Calabro di Roma. Nella strada dedicata all'ormai ex comune di Corigliano Calabro, confluito con quello di Rossano in un'unica municipalità, nel quartiere Appio della Capitale, un uomo ha ucciso brutalmente la compagna con cui aveva una relazione e poi si è costituito dai carabinieri, affermando: "L'ho ammazzata a martellate".

Il cadavere della donna di 57 anni, romana, bidella in una scuola a Tor Carbone, è stato trovato in un appartamento dai Carabinieri della Compagnia Casilina. A indirizzare i militari è stato l'uomo, che si è presentato questa mattina dai Carabinieri di Latina per confessare l'omicidio. Si tratta di un 42enne di Terracina, autotrasportatore.
L'assassinio sarebbe avvenuto a colpi di martello ieri sera, intorno alle 23, al termine di una lite, molto probabilmente per questioni di soldi. I due avevano una relazione e si frequentavano ma non convivevano. I vicini non avrebbero sentito rumori sospetti, soltanto l'abbaiare del cagnolino della donna.

Fabio Pistoia

 

Stampa Email

Aggiungi commento

Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito:
I commenti che verranno ritenuti offensivi o RAZZISTI non verranno pubblicati e saranno cancellati
VERRA' PUBBLICATO UN SOLO COMMENTO PER IP


Codice di sicurezza
Aggiorna