E' giunta oggi nel porto di Corigliano Calabro la nave Vos Hestia, rimorchiatore di un’organizzazione umanitaria, con a bordo 309 migranti, 278 uomini, 31 donne, delle quali sette in stato di gravidanza e 22 minori. Diverse le nazionalità di provenienza. Molti sono originari di Paesi subsahariani, ma ci sono anche alcuni palestinesi.
 


Commenti   

+1 #3 Ponzio Pilota 2017-04-20 10:51
Secondo me l'Italia non si salva più. Questi idioti e senza palle che stanno al governo non si rendono conto che con questi ritmi tra qualche anno l'Italia sarà una colonia dell'Africa? E come mai queste navi delle ong scaricano questi clandestini solo da noi? perchè non li portano in Spagna, in Portogallo, in Francia? non lo fanno perchè quelle sono nazioni serie non governate da pagliacci
Citazione
+1 #2 ROTTAMATORE 2017-04-20 10:01
Buongiorno fermate questo scembio che stanno portando nella ns citta' non ci sono servizi sanitari adeguati per poter contenere questo flusso migratorio. Carissimo Sindaco non hai gli attributi tu sei responsabile di quello che sta accadendo nella ns citta'. La prefettura si deve rendere conto che Corigliano e' una citta' ad alto rischio che quindi non si puo' ospitare tutta questa gente. Inoltre se' un domani ci saranno problemi nella ns collettivita' di qualche problema sanitario sara' lui l'unico responsabile. L'immigrazione non puo' essere gestita nella maniera facilotta come fa' questa amministrazione dormiente che non ha fatto niente per 5 anni e non riesce nemmeno ad imporsi a questo piano scellerato della prefettura.
Citazione
+6 #1 PeraIPera 2017-04-20 01:00
Questa invasione domani la pagheranno solo i poveri cittadini italiani.possiamo ospitare tutta l'Africa?tutte le aziende italiane ormai producono in Cina, in Italia lavoro non c è né, qual è la soluzione di questo vergognoso governo,ospitiamo tutte queste persone così li possiamo sfruttare direttamente in casa nostra.bastaaaaaaa nn c è più posto.
Citazione

Aggiungi commento

Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito:
I commenti che verranno ritenuti offensivi o RAZZISTI non verranno pubblicati e saranno cancellati
VERRA' PUBBLICATO UN SOLO COMMENTO PER IP


Codice di sicurezza
Aggiorna

Eventi

Il Blog è anche su...

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy qui. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

 

 
 
 

 

Crediti

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica poiché viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62/2001. Le immagini pubblicate sono quasi tutte tratte da internet e quindi valutate di pubblico dominio: qualora il loro uso violasse diritti d’autore, lo si comunichi all’amministratore del blog che provvederà alla loro pronta rimozione. L’amministratore dichiara di non essere responsabile per i commenti inseriti nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di persone terze non sono da attribuirsi all’amministratore, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Ogni forma di collaborazione si intende offerta e fornita a titolo gratuito.