Grande partecipazione popolare a Schiavonea per la Madonna della Neve

Svoltasi la tradizionale Processione a mare con migliaia di persone sulla spiaggia
Anche quest’anno, come da tradizione, si è svolta la Processione a mare nelle acque di Schiavonea quale segno di fede e devozione in onore della Madonna della Neve, Patrona del borgo marinaro coriglianese. Nel pomeriggio, come di consueto, migliaia di persone, tra cittadini e turisti, si sono riversati sulla spiaggia per assistere al consueto passaggio della Vergine a bordo del peschereccio “S. Giorgio Elena” e di altre imbarcazioni al seguito.

Imponente partecipazione popolare, in un clima di grande gioia collettiva, nella località Schiavonea per l’attesa e molto sentita ricorrenza di Santa Maria ad Nives, i cui solenni festeggiamenti sono iniziati lo scorso 27 luglio con il novenario. Un programma di festeggiamenti religiosi e civili curato, con l’impegno e la sensibilità di sempre, dal parroco Padre Lorenzo Fortugno, il quale, unitamente ai numerosi fedeli che si prodigano ogni anno per la buona riuscita dell’evento, non si è risparmiato per garantire l’ottimale svolgimento delle manifestazioni, sotto l’egida del patrocinio del Comune di Corigliano Rossano.
È stato lo stesso Padre Lorenzo a guidare la Processione a Mare, unitamente ai rappresentanti istituzionali e delle forze dell’ordine, la cui presenza è stata importante e numerosa come sempre e ha garantito il normale transito. “Ringrazio pubblicamente tutta la popolazione di Schiavonea – ha dichiarato il parroco – per la fervida collaborazione nell’organizzazione dei festeggiamenti religiosi e civili in onore di Santa Maria ad Nives. Anche quest’anno la comunità locale ha dimostrato grande sensibilità, molto impegno e generosità nei confronti di quest’atteso appuntamento, che testimonia la grande devozione popolare e l’innato spirito di fratellanza vigente nella nostra località”.
Ricco anche il programma civile, grazie alla collaborazione della squadra di calcio ASD Corigliano (militante nel Campionato Eccellenza 2018/2019 e presentata ufficialmente presso il Quadrato Compagna) e della Banda Musicale “Associazione Musicale e Culturale Ausonia Città di Corigliano Calabro”, anche col concerto del celebre gruppo Matia Bazar ed i fuochi pirotecnici. Un tripudio di colori e suoni, per la Patrona di Schiavonea, che anche quest’anno si è registrato puntualmente, caratterizzando la stagione estiva nel suo periodo di massima intensità.
Fabio Pistoia

 

Stampa Email

Commenti   

+11 #1 Leopoldo 2018-08-05 21:50
Non vorrei essere irriguardoso ma non mi si dica che quella di quest'anno è stata la rituale e massiccia partecipazione di popolo e di...., barche al seguito della nostra Madre Celeste.
È vero! Non bisogna mai essere disfattisti ed io non lo sono ma quest'anno molte cose non sono state come nel passato. Come dire che invece di migliorarci peggioruamo.
Per prima l'orario. Mai la processione è arrivata al Nettuno alle sei. Mai la Madonna è rientrata alle otto e un quarto. Mai si sono visti tanti lidi che non hanno fatto i fuochi alla Madonna. Mai visto una processione senza che una barca facesse una strombazzata. Finanche i bagni sono stati vietati al passaggio. Tutto in nome della Sicurezza.
Ed allora mi chiedo è forse sicuro un concerto in un luogo così insicuro come il quadrato? È forse sicura la piazzetta dove non esiste più una strada, un vicolo che non sia ostruito da tavoli e sedie. Vi sembra sicuro che la gente deve scendere dai marciapiedi, invadere la corsia di marcia delle auto perché i marciapiedi sono occupati dalle bancarelle?
Poi io rigore lo applichiamo solo alle processioni.
Mi dispiace ma sono profondamente amareggiato.
Citazione

Aggiungi commento

Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito:
I commenti che verranno ritenuti offensivi o RAZZISTI non verranno pubblicati e saranno cancellati
VERRA' PUBBLICATO UN SOLO COMMENTO PER IP


Codice di sicurezza
Aggiorna