Aprire un conto corrente online: quali vantaggi e come si fa

Mai come oggi il settore bancario si sta aprendo alla digitalizzazione per rispondere alle esigenze dei clienti. L'approccio tecnologico piace ai correntisti che, con l'avvento delle banche digitali e la possibilità di consultare il proprio conto su internet, si recano sempre meno in filiale.

Gestire un conto corrente online permette di ottenere un giusto compromesso tra praticità ed economicità. I vantaggi delle banche digitali rimandano essenzialmente alla possibilità di compiere le principali operazioni, come effettuare bonifici, ricariche, pagamenti, ecc. a condizioni più convenienti e senza muoversi da casa. Anche le banche tradizionali forniscono il servizio di Home Banking ma non offrono la stessa convenienza delle banche digitali, le quali, grazie ai minori costi legati al personale, sono in genere a costo zero, salvo l'imposta di bollo.

Vantaggi degli istituti di credito telematici
 

Come leggiamo su questa pagina di Qualeconviene.it, aprire un conto corrente con una banca digitale presenta grandi vantaggi che si possono riassumere in due parole: economicità e praticità. Per cominciare, rinunciando alla tradizionale rete di intermediazione (i classici sportelli), i costi per l'apertura e la gestione di questi conti sono molto più bassi rispetto a quelli da corrispondere alle banche canoniche, purché si stia alla larga dai canali tradizionali, che potrebbero far lievitare le spese. Basti pensare all'istituto di credito telematico CheBanca che, fin quando l'utente opera online, ha zero spese non solo per quanto riguarda il canone, ma anche per i prelievi, le carte, l'estratto conto, i pagamenti, gli assegni, la domiciliazione utenze e i bonifici.


L'altro grande vantaggio è quello della praticità: il conto corrente online garantisce l'accesso al saldo, ai movimenti e ai pagamenti 24 ore su 24 e senza doversi recare fisicamente in banca e fare la fila. Per usufruire dei servizi bancari basta collegarsi a internet tramite il computer o lo smartphone, vista la presenza delle apposite app per il mobile banking. Per le operazioni da effettuare necessariamente presso gli sportelli fisici, come ritirare il libretto degli assegni, ci si può recare in una delle filiali della rete di promotori di cui si avvale la propria banca digitale.

Come aprire un conto corrente online


Aprire un conto corrente con una banca digitale è un'operazione molto semplice che si può effettuare in due modalità: digitale oppure presso lo sportello. Nel caso particolare dell'apertura del conto 100% online, tutte le procedure per la sottoscrizione avvengono senza doversi recare in una filiale o senza dover stampare o spedire alcun documento. Basta collegarsi al sito della banca e seguire i passi guidati per la richiesta. La documentazione, che è la stessa che serve quando ci si reca in filiale, ovvero documento d'identità, codice fiscale e documento attestante l'attuale residenza, deve essere fotografata e caricata in formato pdf o jpeg. Inoltre, il contratto deve essere firmato digitalmente. Completata la richiesta, non resta che attendere l'esito dell'identificazione che verrà comunicato via e-mail o sms. In alternativa, si può scegliere di stampare il contratto, firmarlo e spedirlo per posta, insieme alla copia dei documenti, oppure di recarsi presso una filiale della banca e aprire il conto in modo tradizionale.


Conclusioni

Il conto corrente online è la soluzione ideale per chi cerca l'operatività di una banca tradizionale a condizioni più economiche e con la possibilità di gestire il conto da qualsiasi posto senza dover fare code e senza limiti di orario. Aprire un conto con una banca telematica conviene sempre, e chi ancora teme i rischi legati al phishing può dormire sonni tranquilli. Oggi, le banche digitali sono in grado di assicurare livelli di sicurezza molto alti, grazie all’introduzione di una serie di protocolli di sicurezza, quali codici operativi, dispositivi token e sms alert, che mettono al riparo da attacchi di hacker, furto di dati e truffe. E se le banche si impegnano così tanto per proteggere il denaro dei propri clienti, anche i correntisti devono fare la loro parte proteggendo le password ed evitando di fare click su link sospetti.

Stampa Email

Aggiungi commento

Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito:
I commenti che verranno ritenuti offensivi o RAZZISTI non verranno pubblicati e saranno cancellati
VERRA' PUBBLICATO UN SOLO COMMENTO PER IP


Codice di sicurezza
Aggiorna