“Grande sforzo di privati e associazioni, speranza in prossima Amministrazione”

Il calendario, implacabile, segna il prossimo avvento della bella stagione: l’Estate. Un periodo dell’anno da tutti atteso, indistintamente, per il miglioramento delle condizioni climatiche, la possibilità di scoprire (o ri-scoprire) le innumerevoli bellezze naturali del territorio, il rigoglio dei fiori e dei frutti, i colori del mare e della montagna. 

Alla vigilia di tale appuntamento, si registra un interessante intervento a firma di Andrea Caroli, conosciuto e stimato imprenditore di Corigliano che, a dispetto della giovane età, vanta una notevole esperienza nel settore della ricettività. Caroli, già da anni tra i promotori di iniziative aggregative di successo, soprattutto tra i più giovani, fornisce un’occasione di attenta riflessione sul tema.
“Definire notevoli l’impegno, l’abnegazione e gli sforzi, economici e fisici, degli operatori turistici del nostro territorio è poca cosa. Tra non poche difficoltà d’ogni genere e numerosi sacrifici, questa importante categoria produttiva – dichiara Caroli in una nota diffusa dal giornalista Fabio Pistoia – garantisce essenziali servizi a cittadini e turisti e costituisce una preziosa fonte occupazionale per giovani del luogo. Il lavoro stagionale, difatti, è uno degli aspetti positivi della stagione estiva, unitamente a quella di erogare opportunità di sano divertimento e relax per quanti scelgono questo territorio per le rispettive vacanze. Analogo riconoscimento per la sensibilità dimostrata va espresso nei confronti delle tante associazioni socioculturali e ricreative che si prodigano nell’organizzazione di gradevoli e ben riuscite manifestazioni e alle quali va tutta la nostra gratitudine. Uno sforzo corale che meriterebbe l’adeguato supporto delle preposte istituzioni, in termini di programmazione oculata degli eventi ma anche nell’ottica di una destagionalizzazione che ormai si rende fondamentale per l’agognato sviluppo della Città unica di Corigliano Rossano. Pur se col rischio di essere ripetitivi, riteniamo le numerose bellezze naturali, storiche ed artistiche locali, nonché il prezioso patrimonio eno-gastronomico, le vere risorse per il decollo di un territorio che ad oggi stenta a ritagliarsi il ruolo che merita nel panorama turistico italiano”.
“Si è più che convinti – prosegue Caroli – che quest’estate Corigliano sarà il punto di riferimento della movida dell’intera costa jonica cosentina, proprio in virtù della presenza sempre più qualificata e variegata di locali d’intrattenimento. Ecco perché, unitamente all’augurio di una stagione estiva positiva per tutti gli operatori turistici, si rende sempre più di vitale importanza la collaborazione costante e tangibile dell’Ente Comune. L’auspicio, pertanto, è che la prossima Amministrazione sia vicina alle istanze provenienti da quanti operano in tale comparto, affinchè si possano programmare interventi e servizi per l’estate sin da molto tempo prima. Due soli esempi per tutti: Schiavonea, borgo marinaro che dovrebbe essere il simbolo per eccellenza del turismo balneare coriglianese e sibarita, luogo prescelto dai giovani e da affezionati villeggianti, e Piana Caruso, area montana che ha fatto la storia della città, meta prediletta dei nostri padri per le vacanze, nonché di turisti affascinati dalle fresche alture e dalla caratteristica atmosfera di sereno e ameno ‘villaggio’, ove ritemprarsi nel corpo e nello spirito. Località che devono essere necessariamente valorizzate per realizzare il fatidico benessere della collettività e attuare una giusta politica di promozione del territorio”.

Corigliano Rossano, 31 maggio 2018


Aggiungi commento

Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito:
I commenti che verranno ritenuti offensivi o RAZZISTI non verranno pubblicati e saranno cancellati
VERRA' PUBBLICATO UN SOLO COMMENTO PER IP


Codice di sicurezza
Aggiorna

Il Blog è anche su...

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy qui. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

 

Crediti

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica poiché viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62/2001. Le immagini pubblicate sono quasi tutte tratte da internet e quindi valutate di pubblico dominio: qualora il loro uso violasse diritti d’autore, lo si comunichi all’amministratore del blog che provvederà alla loro pronta rimozione. L’amministratore dichiara di non essere responsabile per i commenti inseriti nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di persone terze non sono da attribuirsi all’amministratore, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Ogni forma di collaborazione si intende offerta e fornita a titolo gratuito.