Geraci: Terminato il periodo di crisi finanziaria, il nostro Comune si appresta a fondersi con Rossano con i conti in regola. Ospedale Unico: Ci si augura, al più presto, l’avvio dei lavori.

Nella seduta del 2 marzo scorso il Consiglio Comunale ha approvato il Bilancio Consuntivo 2017 nel quale si evince, a chiare lettere, la regolarità di tutte le poste contabili con risultati, a dir poco, eccellenti.

“E’ con vivissima soddisfazione – dichiara il Sindaco Geraci – che ho preso atto della deliberazione del Consiglio Comunale con la quale è stato approvato il Consuntivo 2017. Un risultato che gratifica l’impegno dell’Amministrazione e degli Uffici Finanziari mirato, sin dal 2014, ad affrontare una situazione delle casse municipali alquanto deficitaria e assai critica. Questo importante traguardo – prosegue il Sindaco –raggiunto con molto anticipo rispetto alla scadenza del 30 aprile, certifica, in maniera compiuta e veritiera, che la nostra situazione finanziaria è notevolmente migliorata e, per dirla in soldoni, i conti sono in perfetta regola. Infatti, al 31 dicembre scorso, il Fondo Cassa presenta un attivo di oltre 4 milioni di euro con un risultato di amministrazione che, rispetto all’anno precedente, è aumentato di oltre 5 milioni. Il disavanzo straordinario generato nel 2015 di oltre 20 milioni di euro e soggetto al riaccertamento straordinario imposto dalla contabilità armonizzata, si è ridotto a soli 3.590.525 euro, risultando assorbito per oltre l’80<% nei soli esercizi 2016/2017. Anche i residui attivi e passivi, soggetti ad un’accurata procedura ricognitiva e grazie ai provvedimenti adottati dai Responsabili di Settore, sono notevolmente ridotti. Infatti dal 2012 ad oggi quelli attivi sono diminuiti di oltre 33 milioni di euro mentre i passivi di oltre 46 milioni. L’indebitamento dell’Ente, poi, è considerevolmente diminuito attestandosi a circa 28 milioni. Posso dire, quindi – conclude il Primo Cittadino – che i nostri sacrifici e il nostro impegno, a fronte di una situazione che si palesava disastrosa, sono serviti a qualcosa e, con orgoglio, posso affermare che la nostra Città si presenterà al Commissario per la Fusione con i conti in perfetta regola e con bilanci risanati. Di tutto ciò ringrazio, con affetto e riconoscenza, l’Assessore alle Finanze dott. Mauro Stellato, il Responsabile del Finanziario, dott. Giovanni Santo, tutti i Responsabili dei Settori e i dipendenti tutti, per avere fattivamente collaborato per il raggiungimento degli obiettivi prefissati dall’Amministrazione Comunale, pur tra tante difficoltà e problematiche. Un doveroso ringraziamento lo porgo, infine, alla Fondazione TrasParenza e al prof. Ettore Jorio per il validissimo e insostituibile supporto reso in questi anni e che ha contribuito, in maniera determinante, alla soluzione di problemi che apparivano insuperabili”.
Il Consiglio, poi, su proposta e relazione dell’Assessore all’Urbanistica, ing. Raffaele Granata, ha deliberato, all’unamità, la presa d’atto della variante al progetto per la realizzazione dell’Ospedale Unico della Sibaritide che permetterà l’avvio dei lavori. 


Aggiungi commento

Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito:
I commenti che verranno ritenuti offensivi o RAZZISTI non verranno pubblicati e saranno cancellati
VERRA' PUBBLICATO UN SOLO COMMENTO PER IP


Codice di sicurezza
Aggiorna

Il Blog è anche su...

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy qui. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

 

Crediti

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica poiché viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62/2001. Le immagini pubblicate sono quasi tutte tratte da internet e quindi valutate di pubblico dominio: qualora il loro uso violasse diritti d’autore, lo si comunichi all’amministratore del blog che provvederà alla loro pronta rimozione. L’amministratore dichiara di non essere responsabile per i commenti inseriti nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di persone terze non sono da attribuirsi all’amministratore, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Ogni forma di collaborazione si intende offerta e fornita a titolo gratuito.