• Home
  • Attualità
  • Vaccarizzo Albanese: costituito il Comitato Organizzatore Pro-Pasquale Scura

Peregrinatio della Madonna del Miracolo

La Basilica della Madonna del Miracolo-Sant’Andrea delle Fratte, Roma, comunica che dal 6 ottobre il Quadro “Pellegrino” della Madonna del Miracolo toccherà tutte le comunità italiane dell’Ordine dei Minimi di San Francesco di Paola. Sarà a Corigliano il 26 e il 27 ottobre 2017.

L’evento si colloca nello spirito dell’Anno Mariano dei Minimi (27 novembre 2016-20 gennaio 2018), iniziato alla fine dell’Anno della Misericordia e delle celebrazioni del VI centenario della nascita del Paolano.

E nel contesto di significative ricorrenze:

1) E’ appena il caso di ricordare che il Quadro è stato esposto in San Pietro alla venerazione di papa Francesco e dei fedeli il 28 dicembre 2016. Tv2000 ha dedicato ampio spazio all’evento.

2) Alfonso Ratisbonne,28 anni, entra ateo nella Basilica di S.Andrea delle Fratte e ne esce cattolico. Gli appare la Madonna. La sua conversione, scrive Jean Guitton, ricorda quella di San Paolo. E’ il 20 gennaio 1842. Alfonso assume il nome di Maria e abbraccia la vita religiosa nella Compagnia di Gesù e successivamente nella Congregazione di Notre Dame de Sion fondata dal fratello Théodore.

3) 175° anniversario dell’evento, che segna il diffondersi della Devozione alla Madonna del Miracolo o della Medaglia Miracolosa.

3) 125° anniversario dell’ incoronazione del Quadro ad opera del Capitolo Vaticano.

4) 75° anniversario dell’elevazione di S. Andrea delle Fratte al titolo di Basilica.

Da Ipotesi su Maria di Vittorio Messori (Ares, Milano 2015): “Alphonse morirà nel 1884, a 70 anni, in Terra Santa, ad Ain Karin, il luogo tradizionale della Visitazione di Maria a Elisabetta. Tra le sue ultime parole: ’La mia fiducia in Maria è giunta a quella che, a viste umane, è temerarietà. Null’altro ho voluto che tentare di essere una sorta di segnale che indichi ai fratelli la Vergine, la cui intercessione è onnipotente’”.

La statua della Madonna del Miracolo che ammiriamo nel Santuario di Corigliano (tra le più belle, mi dice p. Francesco Trebisonda) è stata voluta da padre Biagio M. Laganà. (Franco Pistoia)

 

 

Stampa Email

Aggiungi commento

Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito:
I commenti che verranno ritenuti offensivi o RAZZISTI non verranno pubblicati e saranno cancellati
VERRA' PUBBLICATO UN SOLO COMMENTO PER IP


Codice di sicurezza
Aggiorna