In seguito ad indiscrezioni rese pubbliche da alcuni organi di stampa nella giornata di ieri, Il sottoscritto rende noto di essere stato ricevuto, lo scorso martedì 20 giugno, presso la Sezione Regionale della Corte dei Conti in Catanzaro e, in particolare, negli Uffici della Procura Regionale. 

Ho avuto modo di illustrare e consegnare brevi manu al Sig. Procuratore Regionale in persona, dott.ssa Rossella Scerbo, apposito dossier contenente numerose e “particolari” fattispecie relative all’Amministrazione del Comune di Corigliano Calabro, retta dal Sig. Sindaco pro tempore Dott. Giuseppe Geraci, in merito alle quali fattispecie ho reputato opportuno, nonché doveroso, la Procura Regionale provveda ad esperire tutti i necessari approfondimenti e accertamenti meritevoli del caso. Nutro la più ampia fiducia nei confronti della Magistratura Contabile regionale e sono decisamente convinto che verranno intraprese tutte le dovute procedure di controllo nel più breve tempo possibile, anche al fine di assumere tutti gli eventuali provvedimenti di esclusiva competenza della stessa Procura Regionale. La medesima documentazione è stata, inoltre, prodotta in copia anche alla Procura Generale della Corte dei Conti, con sede in Roma, all’attenzione del Sig. Procuratore Generale, Dott. Claudio Galtieri.


Eventi

Il Blog è anche su...

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Sondaggio

Corigliano-Rossano FUSIONE?

 

che tempo che fa

giweather joomla module

Crediti

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica poiché viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62/2001. Le immagini pubblicate sono quasi tutte tratte da internet e quindi valutate di pubblico dominio: qualora il loro uso violasse diritti d’autore, lo si comunichi all’amministratore del blog che provvederà alla loro pronta rimozione. L’amministratore dichiara di non essere responsabile per i commenti inseriti nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di persone terze non sono da attribuirsi all’amministratore, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Ogni forma di collaborazione si intende offerta e fornita a titolo gratuito.